Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.
Hai negato l'utilizzo di cookie. Questa decisione può essere revocata.
Hai accettato l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere revocata.

AVVISO PUBBLICO Procedura aperta per il conferimento di incarico professionale diimporto presunto, onorari e spese, inferiore a Euro 100.000,00 ( Art. 91, c.2, D.lgs. n.163/2006, Art.267 DPR n.207/2010)

Scheda di dettaglio


                              IL RESPONSABILE DEL SETTORE
In esecuzione della Determinazione Dirigenziale n. 102/2011/Tec. del 13.09.2011
                                          RENDE NOTO
Che il Comune di CORSANO, visti gli l’artt. 91, comma 2, del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i. l’art. 267 del D.P.R. 207/1999 e s.m.i., intende conferire l’incarico delle prestazioni professionali specificate come segue:
- progettazione esecutiva;
- coordinamento per la sicurezza nella fase di progettazione, piano di sicurezza e fascicolo;
- direzione dei lavori;
- misura e contabilità dei lavori;
- coordinamento per la sicurezza nella fase di esecuzione.
Si fa presente espressamente che
- Descrizione dell’opera: “Rigenerazione Urbana delle Aree esterne della scuola elementare “Dante Alighieri” e del percorso urbano di connessione con la Città consolidata- Importo complessivo progetto: €uro 630.000,00”
- l’importo presunto del compenso per la prestazione professionale è stimato, in un importo al di sotto dei 100.000 DPS, esclusi I.V.A. ed eventuali contributi previdenziali;
- le competenze tecniche da liquidarsi per le attività professionali, saranno determinate tenendo conto della tariffa professionale od indicazioni tariffarie equivalenti fornite dagli Ordini e/o Collegi attualmente vigenti (Decreto del Ministero della Giustizia 4.4.2001, pubblicato sulla G.U. del 26.4.2001 Serie Generale n.96);
- in ogni caso gli onorari non potranno superare le previsioni riportate nel Quadro Economico di progetto, della cui corretta redazione, il professionista progettista è responsabile;
- Classificazione dell’opera: Classe e categoria: 1d (art.14, L.143/49) ;
- Tempo massimo di esecuzione delle prestazioni previste: gg. 30 per progetto esecutivo a partire dalla data di comunicazione di affidamento incarico.
- i progetti dovranno essere redatti in conformità alle prescrizioni di cui al D.P.R. n.207/2010 eventualmente integrate e modificate dal responsabile del procedimento in relazione all’importanza e alla tipologia del lavoro;
- il professionista o il raggruppamento incaricato dovranno con la progettazione esecutiva consegnare all’A. C., a propria cura e spese, apposita polizza di responsabilità civile professionale, ai sensi dell’articolo 111, comma 1, del D. Lg.vo n. 163/2006, per un importo non inferiore al 10% dell’importo dei lavori progettati, a far data dall’approvazione del progetto, per tutta la durata dei lavori e sino alla data di emissione del certificato di collaudo; la polizza deve coprire inoltre le spese sostenute per le varianti causate dagli errori e dalle omissioni progettuali; in mancanza di tale polizza l’amministrazione è esonerata dal pagamento della parcella professionale;
Possono proporre la candidatura quale soggetto abilitato alla progettazione di opere pubbliche e quindi in possesso dei titoli professionali previsti dall’art. 90, comma 1 del D.lgs 12.04.2006, n. 163:
- liberi professionisti singoli od associati nelle forme di cui alla legge 23 novembre 1939, n. 1815, e successive modificazioni, ivi compresi, con riferimento agli interventi inerenti al restauro e alla manutenzione di beni mobili e delle superfici decorate di beni architettonici, i soggetti con qualifica di restauratore di beni culturali ai sensi della vigente normativa; società di professionisti; società di ingegneria; da prestatori di servizi di ingegneria ed architettura di cui alla categoria 12 dell’allegato II A stabiliti in altri Stati membri, costituiti conformemente alla legislazione vigente nei rispettivi Paesi; raggruppamenti temporanei costituiti dai soggetti di cui alle lettere d), e) ed f) ai quali si applicano le disposizioni di cui all'articolo 37 in quanto compatibili; consorzi stabili di società di professionisti e di società di ingegneria, anche in forma mista,
Tali soggetti debbono avere i requisiti previsti dagli articoli del D. lgs 12.04.2006, n. 163, a fianco di ciascuna figura professionale richiamati e, per quanto riguarda le società di ingegneria e le società professionali, anche quelli previsti rispettivamente dagli artt. 254, 255 e 256 del D.P.R. n.207/2010.
  • Data di ultima modifica: 02.10.13
  • Periodo di validità: Da 14.09.11 a 23.09.11
  • Numero: 21

Documentazione

Documenti allegati

Torna a inizio pagina