Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.
Hai negato l'utilizzo di cookie. Questa decisione può essere revocata.
Hai accettato l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere revocata.

Regolamentazione pubblicità tramite distribuzione di volantini nel centro abitato.

Scheda di dettaglio

IL SINDACO VISTO il Decreto Lgs. 18.08.2000 n. 267; VISTO il Decreto Lgs. 03.04.2006 n. 152; VISTO il Decreto Lgs. 15.11.1993 n. 507 che disciplina la pubblicità tramite distribuzione di volantini; PREMESSO che alcune aziende pubblicizzano i loro prodotti commerciali attraverso il sistema del volantinaggio e con manifesti collocati sui pali dell’illuminazione e sui pali della segnaletica stradale; CONSIDERATO che tali forme di pubblicità creano un’eccessiva presenza di volantini e/o parti di manifesti su tutte le strade del territorio comunale con conseguenze pregiudizievoli per il decoro urbano e per l’igiene pubblica, arrecando inoltre problemi di intasamento dei tombini di deflusso delle acque meteoriche; RITENUTO pertanto necessario regolamentare la materia con specifica ordinanza, al fine di eliminare i predetti inconvenienti; In virtù dei poteri conferiti al Sindaco in materia di tutela della salute pubblica e della pubblica incolumità nelle sue funzioni di Ufficiale del Governo; O R D I N A Tutte le aziende che effettuano pubblicità tramite volantini, depliant ed altri materiali devono effettuarne la distribuzione esclusivamente nelle cassette postali; E’ assolutamente vietato, in tutto il territorio comunale, l’affissione di manifesti, di qualsiasi natura, sui pali dell’illuminazione pubblica, della segnaletica stradale, e su qualsiasi altro supporto murale o strutturale non regolarmente autorizzato; E’ altresì vietata la distribuzione degli opuscoli pubblicitari sugli usci ed androni delle abitazioni private, sul parabrezza o lunotto delle autovetture e di altri tipi di veicoli; E’ vietata , inoltre, qualsiasi altra forma di distribuzione di materiale pubblicitario, in forma di volantini, diversa dalla distribuzione nelle cassette postali; AVVERTE Che i trasgressori saranno puniti , come disposto dall’art. 7 bis del Decreto Lgs. 18.08.2000 n. 267, con sanzione amministrativa pecuniaria da un minimo di € 25,00 ad un massimo di € 500,00. Fatta salva l’applicazione delle sanzioni di cui all’art. 7 bis del Decreto Lgs. 18.08.2000 n. 267, il mancato rispetto del presente provvedimento comporterà l’applicazione delle sanzioni civili e penali previste dalla legislazione vigente in materia. DISPONE Il Corpo di Polizia Municipale e le altre Forze di Polizia sono incaricati del controllo e della vigilanza. La presente ordinanza viene resa pubblica ai cittadini tramite avvisi pubblici, affissione all’Albo pretorio del Comune e sito internet del Comune ( www.comune.corsano.le.it). In osservanza dell’art. 3 comma 4 della legge 241/1990, avverso il presente provvedimento si potrà presentare ricorso presso il Tribunale Amministrativo Regionale entro 60 gg. o in alternativa al Presidente della Repubblica entro 120 gg. dalla data di pubblicazione e notificazione del presente atto. Il presente provvedimento si trasmette all’Albo Pretorio del Comune per la sua affissione e per le relative competenze a: - Comando Polizia Municipale - Corsano - Comando Stazione Carabinieri – Corsano. IL SINDACO Dott. Biagio CAZZATO

  • Data di ultima modifica: 11.12.13
  • Data di emissione: 04.09.09
  • Numero: 24

Documenti e link

Documenti allegati

  • Data di fine pubblicazione: Mai
Torna a inizio pagina