Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.
Hai negato l'utilizzo di cookie. Questa decisione può essere revocata.
Hai accettato l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere revocata.

AVVISO PER L’ASSEGNAZIONE DELLE BORSE DI STUDIO PER L’A.S. 2017/2018 PER STUDENTI DELLA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO (art. 9 D.Lgs n. 63/2017)

AVVISO IMPORTANTE:LA SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE è PROROGATA AL 16 MARZO 2018, ALLE ORE 23,59.

  • Data: 19.03.18
  • Categoria: AVVISI
  • Autore/Fonte: Servizio Sociali

Dettagli della notizia

Si rende noto che la Regione Puglia ha emanato l’Avviso per l’assegnazione delle borse di studio per l’a.s. 2017/2018.
L’erogazione delle borse di studio realizza le finalità di cui all’art. 9 del D. Lgs. N. 63/2017, attuativo della Legge 13 luglio 2015, n.107 (cd “Buona scuola”), in base al quale “al fine di contrastare il fenomeno della dispersione scolastica, è istituito nello stato di previsione del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca il Fondo unico per il welfare dello studente e per il diritto allo studio, per l’erogazione di borse di studio a favore degli studenti iscritti alle istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado […]”.
Sono destinatari della borsa di studio di cui al presente avviso tutte le studentesse e gli studenti frequentanti le scuole secondarie di secondo grado, statali e paritarie, residenti sul territorio regionale e in possesso del requisito riferito alla situazione economica della famiglia di appartenenza.
Per avere diritto alla erogazione della borsa di studio per l’a.s. 2017/2018 l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) del richiedente, in corso di validità, non potrà essere superiore ad € 10.632,94.
A partire dal 22/02/2018 e fino alle ore 23.59 del 13/03/2018 sarà possibile accedere al sistema on line per la presentazione delle domande per la concessione delle borse di studio.
La compilazione e l’invio della domanda dovranno essere effettuati da uno dei genitori, da chi rappresenta il minore o dallo studente, se maggiorenne, solo ed esclusivamente on-line, attraverso la procedura informatizzata accessibile al seguente indirizzo internet: www.dirittoallostudiopuglia.it (attivo dal 22 febbraio 2018)
L’importo della borsa di studio è determinata nella misura di € 200,00 (duecento/00 euro).
In applicazione delle disposizioni ministeriali e dei criteri approvati con DGR 144/2018, tenendo conto del numero degli aventi diritto e delle risorse disponibili, saranno erogate borse di studio fino ad esaurimento della somma assegnata dal Miur, prevedendo, nell’ipotesi in cui la somma assegnata alla Regione Puglia non sia sufficiente, di soddisfare le istanze valide di accesso alle borse di studio, procedendo all’assegnazione delle borse partendo dal livello di ISEE più basso, scorrendo la graduatoria fino a esaurimento risorse;
Nell’ipotesi in cui la somma necessaria a soddisfare le istanze valide di accesso alle borse di studio sia invece inferiore all’importo complessivo assegnato alla Regione, verrà redistribuita la somma eccedente aumentando l’importo della borsa di studio fino ad un massimo di € 500,00 (cinquecento/00 euro).
Le borse di studio saranno quindi erogate direttamente dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – M.I.U.R. mediante voucher associato alla Carta dello studente denominata “IoStudio”: http://iostudio.pubblica.istruzione.it/web/guest/cosa-e-iostudio.
Ulteriori informazioni in merito al presente Avviso sono reperibili presso il Servizio Sistema dell’istruzione e del Diritto allo Studio riferimenti:
Maria Marinelli 080.5405646 – m.marinelli@regione.puglia.it;
Rosario Faggiano 0832.373653 – r.faggiano@regione.puglia.it;
Thea Fialà 0881.706183 – t.fiala@regione.puglia.it;
Maria Forte 0805406417 – m.forte@regione.puglia.it;
Sito internet www.dirittoallostudiopuglia.it (attivo dal 22 febbraio 2018).

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Hai trovato utile, completa e corretta l'informazione?
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
Torna a inizio pagina